BIOGRAFIA

8. CON PAPA RONCALLI

Fra le numerose amicizie e conoscenze, uno spazio particolare il Maffeis riserva
a prelati e a parroci usciti dalla culla del clero lombardo come suoi alunni.
Non poteva mancare un posto speciale per quel famoso don Angelo che
incontrava al Seminarino e poi al Seminario di Bergamo, e che per la
chiarissima eloquenza era richiestissimo per conferenze, esercizi spirituali,
omelie, e così via.
Terminati gli studi a Bergamo, non lo rivede più per quarant’anni. Fin quando
il violinista Mario Ferrante, suo collega in famosi concerti, lo invita a Sotto il
Monte e lo accompagna dal Cardinale Patriarca di Venezia in vacanza al suo
paese natale. In un cordiale clima di aggiornamenti e di ricordi, Daniele Maffeis
coglie l’occasione per fargli conoscere una delle sue opere ancora in attesa di
andare in scena. Il Card. Roncalli gli promette di proporla alla Fenice di Venezia.
Ma era inaspettatamente vicina l’elezione a Pontefice.

> 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10